Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige, Marche e Sicilia. Sono le regioni di provenienza degli oltre 700 studenti che tra lunedì 27 e martedì 28 gennaio sono stati accolti nelle prestigiose sale di Palazzo Mathis a Bra per la prima sessione d’esami proposta nel nuovo anno dalla locale sede di Pegaso.

Un dato che conferma l’apprezzamento col quale allievi da tutta Italia continuano a premiare la capacità organizzativa da tempo dimostrata da quella che si conferma una delle più attive presenze territoriali della nota università telematica, l’ateneo più grande d’Italia con oltre 80 sedi e più di 80mila iscritti.

Ai grandi numeri braidesi, i responsabili della sede, Carmine e Vincenzo Maffettone, possono ora sommare quelli altrettanto promettenti appena registrati nella vicina Alba, dove tra giovedì 16 e venerdì 17 gennaio erano stati oltre 370 gli studenti giunti anche qui da diversi angoli del Bel Paese per sostenere i propri periodici esami nel nuovo contesto del Palazzo Mostre e Congressi “Giacomo Morra” di piazza Medford. “Una pacifica invasione forte anche di importanti ricadute sul territorio”, sottolineano i direttori delle due sedi.

Nelle due sessioni appena tenute gli studenti hanno potuto misurarsi con le prove d’esame necessarie ad acquisire i crediti necessari per la cosiddetta “Formazione Iniziale e Tirocinio” (Fit), percorso di abilitazione all’insegnamento, e per i corsi di Ingegneria, Scienze Economiche, Diritto Fallimentare, Pedagogia, Scienze dell’educazione, Inglese e Scienze Motorie.

Ma quelli citati sono solamente alcuni tra gli insegnamenti che si sono possono sostenere iscrivendosi alla piattaforma proposta dall’ateneo. Ad oggi sono ben 13, infatti, i corsi di Laurea (la magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza, le “triennali” in Scienze dell’Educazione e della Formazione, Ingegneria Civile, Scienze Turistiche, Economia Aziendale e Scienze Motorie, insieme alle “magistrali” biennali in Scienze Pedagogiche, Management dello Sport e della Attività Motorie, Scienze Economiche, Ingegneria della Sicurezza) che allievi da tutta Italia possono seguire quotidianamente tramite l’innovativo sistema di e-learning targato Pegaso, insieme a 131 master, 20 corsi di perfezionamento e a 59 di alta formazione.

A questi, lo ricordiamo, si aggiungono poi i corsi di Mercatorum, l’università telematica delle Camere di Commercio italiane, che offre corsi triennali in Gestione di Impresa, Ingegneria Gestionale, Ingegneria Informatica, Scienze del Turismo, Scienze e Tecniche Psicologiche e Scienze Giuridiche, oltre a quelli magistrali biennali in Management e Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni.

Per informazioni è possibile consultare il sito www.unipegasobra.com o rivolgersi alla segreterie di via Principi di Piemonte a Bra (tel. 0172/414.862; mail infosedebra@unipegaso.it) o di piazza Michele Ferrero ad Alba (tel. 0173/209.209; infosedealba@unipegaso.it).

Fonte: targatocn.it